Archivio Italiano Arte del Giardino

A San Quirico d’Orcia esiste ed opera dal 1972 l‘Archivio Italiano dell’Arte dei Giardini, un’istituzione nata per studiare il giardino storico italiano.

L’Archivio, con il quale hanno collaborato studiosi illustri come Rosario Assunto, Alessandro Tagliolini e Isa Belli Barsali, ha saputo richiamar intorno a sé, per la singolarità del suo impegno e per le mostre organizzate in venti anni della sua esistenza, l’attenzione del mondo culturale ed accademico che ne ha apprezzato l’opera svolta e il patrimonio fotografico considerevole messo insieme in tante campagne di rilevazione.

All’Archivio di San Quirico si devono paesaggi fondamentali nello studio dei giardini italiani, giardini della Lucchesia degli anni ’70 e la realizzazione di una scheda di catalogazione valida per tutto il territorio nazionale, redatta dal Ministero dei Beni Culturali con la collaborazione fondamentale dell’Archivio stesso.

Le iniziative più importanti, oltre alla presente di creazione di un sito su cui sono disponibili immagini di giardini degli ultimi anni riguardano la pubblicazione di una colonna di Quaderni e l’acquisizione del Fondo Tagliolini, una biblioteca specializzata di circa 1200 volumi, alcuni dei quali antichi e rari, sul giardino e sul paesaggio con sede a San Quirico, nel recuperato Palazzo Chigi-Zondadari.

L’archivio si compone di due sezioni principali; i Giardini della provincia di Siena e i Giardini Italiani. Per la consultazione completa si invita a prendere contatto con la sede della Fondazione.